Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci!

info@istitutoleopardi.pd.it 0498754270

NewsIl Mose salverà Venezia?

Il 4 giugno del 2014 i clamorosi arresti per le tangenti del Mose (il sistema di paratoie mobile di chiusura delle bocche di porto per proteggere la laguna dalle acque alte) hanno acceso i riflettori su trent’anni di concessione unica che ha permesso al concessionario dello Stato, il Consorzio Venezia Nuova, di agire indisturbato in regime di monopolio. Lo stesso soggetto, senza concorrenza alcuna, ha progettato, studiato, realizzato e alla fine gestito i controlli della grande diga da oltre 5 miliardi euro.

In questo turbine mediatico che è seguito dopo l’azione della Magistratura, il vero valore tecnico e l’efficacia del sistema di barriere è stato fortemente criticato per il grande impatto ambientale ed i costi e forti dubbi sono stati espressi sulla funzionalità del sistema, specie a seguito dello stillicidio di problemi ed inconvenienti, anche gravi, che hanno caratterizzato la costruzione delle opere ed i primi collaudi parziali.
I vertici del Consorzio sono stati azzerati e sostituiti da Commissari, il Magistrato alle acque (Organo di governo preposto al controllo e alla gestione del progetto) è stato cancellato e hanno stabilito un nuovo regime di legalità e trasparenza negli appalti per il completamento delle opere.
Purtroppo si deve constatare che non è stata fatta altrettanta chiarezza su aspetti tecnici critici del progetto.
Una verifica non soltanto penale ma anche amministrativa e tecnica è a questo punto doverosa.

Con il libro Il Mose salverà Venezia? Gli autori Vincenzo Di Tella, Gaetano Sebastiani e Paolo Vielmo portano a conoscenza dell’opinione pubblica le argomentazioni tecniche e le valutazioni specifiche che, a loro giudizio, dimostrano come nel progetto Mose basilari aspetti funzionali non siano stati risolti e come la stessa architettura di sistema sia stata impostata con soluzioni inutilmente gravose per l’ambiente e ponga problemi di sicurezza, di costi di realizzazione e manutenzione, di efficacia funzionale dovuta anche all’impossibilità di adeguarlo a mutate condizioni ambientali future.

Il filmato riguarda la presentazione del libro fatta dall’ing. Vincenzo Di Tella alla trasmissione 7 in punto della rete 7 Gold.

https://www.youtube.com/watch?v=Pytoc8TEgK4

Dott.ssa Giuditta Di Tella

  

Zaini della Seven su Tempter.it trovi tantissime offerte che fanno al caso tuo.